LA MOSTRA

Civilization: vivere, sopravvivere, Buon Vivere è un grande progetto artistico e culturale internazionale che riunisce circa trecento immagini di oltre centotrenta fotografi provenienti da cinque continenti sui temi del presente e del futuro del mondo contemporaneo, sempre più caratterizzato dai fenomeni della interconnessione e della globalizzazione.

Obiettivo fondamentale di Civilization è quello di riflettere e far riflettere sulle conseguenze del modo di vivere della società contemporanea, presentando immagini sempre originali e spettacolari del modo in cui produciamo e consumiamo, lavoriamo e giochiamo, viaggiamo e abitiamo, pensiamo e creiamo, collaboriamo e ci scontriamo, delle grandi conquiste tecnologiche, degli interventi dell’uomo sull’ambiente, dei grandi fenomeni di aggregazione e dei movimenti fisici ed immateriali che caratterizzano il mondo in cui viviamo.

Co-prodotta dalla Foundation for the Exhibition of Photography (Minneapolis, New York, Parigi, Losanna) e dal National Museum of Modern and Contemporary Art of Korea di Seoul in collaborazione con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Civilization: vivere, sopravvivere, Buon Vivere è stata curata da William A. Ewing e Holly Roussell coadiuvati da Justine Chapalay.

Il coordinamento della edizione di Forlì è a cura di Walter Guadagnini, Monica Fantini e Fabio Lazzari.

SEZIONI

La mostra è articolata in otto sezioni dedicate ad altrettanti temi

Michael Najjar, f.a.s.t., 2017, from the series outer space © Michael Najjar

 

 

Michael Wolf, Architecture of Density #91, 2006 © Michael Wolf, courtesy of M97 Shanghai

Philippe Chancel, Construction of the Burj Khalifa Tower, Dubai, from the series Datazone, 2008 © Philippe Chancel, courtesy of Melanie Rio Fluency

Alveare / Hive

esplora le reti urbane che danno forma alle città moderne con immagini che descrivono i complicati flussi delle attività umane in contesti in continuo cambiamento

Pablo López Luz, Vista Aerea de la Ciudad de Mexico, XIII, from the series Terrazo, 2006 © Pablo López Luz

Soli insieme / Alone together

è dedicata alle persone e alle loro relazioni e cerca di raccontare come queste relazioni sono influenzate dalla crescente digitalizzazione

Larry Sultan, Sharon Wild, from the series The Valley, 2001 © Larry Sultan, courtesy Estate of Larry Sultan 

Cyril Porchet, Untitled, from the series Crowd, 2014 © Cyril Porchet

Wang Qingsong, Work, Work, Work, 2012 © Wang Qingsong 

Alex MacLean, Shipping Containers, Portsmouth, VA, 2011 © 2011 Alex S. MacLean / Landslides

Paolo Woods and Gabriele Galimberti, from the series The Heavens, 2012/2015 © Gabriele Galimberti & Paolo Woods

Flusso / Flow

rivela i movimenti visibili ed invisibili delle persone, delle merci e delle idee attraverso il mondo contemporaneo e come tutto ciò influenza il nostro modo di vivere la contemporaneità

Jeffrey Milstein, Newark 8 Terminal B, Newark, NJ, from the series Airports, 2016 © Jeffrey Milstein

Persuasione / Persuasion

investiga i meccanismi di persuasione utilizzati per influenzare il pensiero e i desideri delle persone, dalla pubblicità alla religione e alla politica

Sato Shintaro, Kabukicho, Shinjuku Ward, Tokyo / Kabukicho, Shinjuku Ward, Tokyo, 1997-1999, from the series “Night Lights” © PGI, Tokyo

Natan Dvir, Desigual, from the series Coming Soon, 2013 © Natan Dvir

Priscilla Briggs, Happy (Golden Resources Mall, Beijing), from the series Fortune, 2008 © Priscilla Briggs

Luca Zanier, FIFA I Executive Committee Zurich, from the series Corridors of Power, 2013 © Luca Zanier

Lynne Cohen, Untitled [Police School Classroom, Aylmer], 2003 © the Estate of Lynne Cohen

Controllo / Control

evidenzia l’impatto delle varie forme di autorità insieme alla volontà di dare ordine e struttura al nostro sviluppo futuro

NOH Suntag, Red House I #13, 2005 © NOH Suntag

Rottura / Rupture

esamina i fenomeni di disgregazione sociale, rivelando in conflitti tra gli individui e obbligandoci a confrontarci con i fallimenti della civilizzazione

Francesco Zizola, In the same boat, 2015 © Francesco Zizola / Noor images

Michael Wolf, Tokyo Compression #80, 2010 © Michael Wolf, courtesy of M97 Shanghai

Chris Jordan, CF000774 from the series Midway: Message from the Gyre, 2009 © Chris Jordan

Sheng-Wen Lo, Diergaarde Blijdorp Rotterdam, The Netherlands, from the series White Bear, 2016 © Sheng-Wen Lo

An-My Lê, Film Set (“Free State of Jones”), Battle of Corinth, Bush, Louisiana, from the series The Silent General, 2015 © An-My Lê, courtesy of STX Films

Fuga / Escape

descrive i fenomeni del tempo libero e dei momenti ricreativi, includendo navi da crociera e parchi dei divertimenti, rivelando le contraddizioni e i paradossi dell’industria del divertimento

Zhang Xiao, Coastline No.2, 2009 © Zhang Xiao, courtesy Blindspot Gallery

E poi.. / Next

cerca di immaginare il modo in cui il mondo del ventunesimo secolo sta prendendo forma, con la sua rapida evoluzione globale

Michael Najjar, orbital ascent, 2016, from the series outer space © Michael Najjar

Max Aguilera-Hellweg, Joey Chaos, Android Head, Rock Star, Extremely Opinionated on Politcal Issues, Especially Capatalism and What It Means to be Punk. Hanson Robotics, Plano, Texas, from the series Humanoid, 2010 © Max Aguilera-Hellweg

Vincent Fournier, Ergol #1, S1B clean room, Arianespace, Guiana Space Center [CGS], Kourou, French Guiana, from the series Space Project, 2011 © Vincent Fournier